6

Come si fa un Piano di Social Media Marketing?

Un brand ha sostanzialmente due modi per avvicinarsi ai social media e utilizzarli. Il primo è classificarli nel calderone della pubblicità on-line, infilandoli in mezzo alla keyword advertising, ai banner, al sito-vetrina, ecc. a sua volta parte dell’enorme calderone degli invetismenti pubblicitari complessivi suddivisi per media (tot percentuale in televisione, tot percentuale in stampa, tot percentuale in “internet”, ecc.). Questo modo risponde a una logica classica che sostanzialmente fraintende la specificità relazionale della rete e in particolare di tutti gli ambienti partecipativi e di condivisione.

Un secondo modo è invece considerare i social media (anche Zooppa è uno di questi) in tutte le loro implicazioni, difficilmente assimilabili al processo classico dell’investimento pubblicitario (prendo un spazio, metto un messaggio, ottengo un effetto). Un’ottica strategica che non si riduca alla proposizione “apro un canale su YouTube e una pagina su Facebook”, ma definisca un piano specifico. Jacopo Pasquini (aka DoctorBrand) ci propone qui i punti chiave che lui ritieni imprescindibili.

Trattandosi di un ambito, quello del marketing sui social media, sostanzialmente ancora nuovo, in progressiva definizione e continuo cambiamento, il dibattito è come sempre aperto.

Zooppa Staff Italia


Come si imposta una Social Media Strategy? Come si fa un Piano di Social Media Marketing? Vediamolo insieme passo per passo:

  1. Analizza
    • Fai un’analisi interna/esterna per definire concorrenza e mercato
    • Definisci ipotesi commerciali e di business
    • Stabilisci obiettivi tattici/strategici
  2. Impara
    • Utilizza in prima persona e fai utilizzare al management gli strumenti del social media mix
    • Impara dalle best practices
    • Monitora le tendenze e studia le ricerche
    • Affidati e fatti affiancare da consulenti professionisti
  3. Pianifica
    • Definisci una SWOT
    • Individua identità, ruolo e tone of voice
    • Individua il posizionamento
    • Stabilisci il tuo pubblico
    • Stabilisci il social media mix
    • Pianifica presenza, contenuti e modalità di contatto
    • Stima i risultati attesi e mix alternativi
  4. Ascolta
    • Analizza la tua reputazione
    • Informati sulle fonti attendibili: blog, forum, social
    • Segui gli opinion maker, le nicchie della coda lunga e gli influencer
  5. Partecipa
    • Intervieni nella conversazione
    • Porta valore alla community
    • Coinvolgi con azioni di PR on/offline
    • Genera engagement ed esperienza
    • Offri dei buoni motivi per diffondere passaparola positivo su di te
  6. Misura
    • Imposta misurazioni chiare e facilmente rilevabili
    • Verifica con indicatori qualitativi e quantitativi
    • Scegli una metrica e calcola il ROI dell’investimento
  7. Reagisci
    • Gestisci critiche, crisi e commenti negativi
    • Cerca di essere presente e veloce nelle risposte
    • Impara dagli errori

Scarica e condividi la slide qui.

Jacopo Pasquini | www.doctorbrand.it